Report Legno Massiccio – CE

Conlegno ha acquisito i report privati di proprietà di Assolegno per consentire alle aziende italiane di attribuire classi di resistenza migliori per gli assortimenti di legno massiccio a spigolo vivo marcati CE conformemente alla UNI EN 14081-1. 

In particolare, la UNI EN 1912: 2012 contiene i tipi di legno italiano suddividendole in cinque differenti Categorie denominate S, S1, S2, S2 e superiore, S3, secondo quanto indicato nella norma italiana UNI 11035, e ripartite in sei differenti Classi di Resistenza della norma UNI EN 338, cinque per le conifere, C14, C18, C22, C24 e C30, e una per il castagno, D24.

Di seguito si riporta breve prospetto. Le aziende sotto elencate possono, in via esclusiva, attribuire le seguenti classi di resistenza per le specie di provenienza italiana:

  • Abete rosso e Abete bianco: S1/C30 (attraverso la EN 1912 non è possibile attribuire la classe C30 alla categoria visuale resistente S1)
  • Douglasia: S2 e migliore/C24 (attraverso la EN 1912 è possibile attribuire la sola classe C22 alla categoria visuale S2)
  • Castagno: S/C30  /D27** (attraverso la EN 1912 è possibile attribuire la sola classe D24 alla categoria visuale S con limitazione agli assortimenti fino a 10 cm di spessore)

**NOTA:  in accordo alla EN 338: 2015

I report sono concessi in uso alle sole aziende che hanno sottoscritto apposita contrattualistica con Conlegno.

Di seguito l’elenco delle aziende che possono utilizzare tali report:

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito. Ulteriori informazioni.

Accetta